10.05.13

Con la attribuzione: della presidenza della commissione giustizia del Senato al procuratore della repubblica Nitto Palma, della vicepresidenza di essa al procuratore della repubblica  Casson, della presidenza della commissione giustizia della Camera al procuratore della repubblica Ferranti (essa, si dice, sarebbe stata minacciosamente imposta, al Pd che aveva candidato il cittadino Fioroni, da un alto esponente del Csm, in proposito si è ipotizzata  concussione), della presidenza della commissione affari costituzionali del Senato al procuratore della repubblica Finocchiaro, dopo la attribuzione,  in esordio del Parlamento, della presidenza del Senato al procuratore della repubblica Grasso, insomma, con la  assunzione della funzione legislativa, redigente o deliberante, delle commissioni suddette, dalle procure della repubblica nazionali, il Paese è da appellarsi "repubblica della procura"?

Questa voce è stata pubblicata in Abusivi, frammenti. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *