EPIFANI A “IL RIFORMISTA”

"E questo va detto con grande chiarezza, perché altrimenti scambiamo le cause con gli effetti e non ci rendiamo conto che il vero problema che abbiamo di fronte è ricostruire un’offerta politica fatta da partiti che abbiano queste caratteristiche."

Dunque non dispone di una "offerta politica" nè di "partiti (con date) caratteristiche", e propone la ricosruzione dell'una e degli altri..

Ma non gli passa per la mente che la politica (non ideologica) è fatta di domanda, non di offerta, e che i partiti sono mezzo a quella non a questa?

E, d'altronde, che domanda e partito non si "ricostrui(scono)" mentalmente, perchè scaturiscono ( e quindi si formano e si intercettano ) materialmente, nella realtà che essi perforano?

E perciò, uno che non lo colga, a Sinistra è stato o si è pensato?

pietro diaz

Questa voce è stata pubblicata in frammenti, Prima Pagina. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *